Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

trasporti

Regione Lombardia introduce novità sui trasporti e il contenimento dell'inquinamento

6 Settembre 2019

Delibere e allegati disponibili online

Il 31 luglio 2019, con Delibera di Giunta Regionale n. XI/2055 (disponibile a fondo pagina con gli allegati), Regione Lombardia ha introdotto nuove misure per il miglioramento della qualità dell’aria che comportano nuove limitazioni alla circolazione dei mezzi inquinanti.

Fino al 31 dicembre 2019 rimangono in vigore le precedenti delibere regionali in materia di limitazione del traffico (d.g.r. 7635/2008, 9958/2009, 2578/2014 e 449/2018); la nuova delibera entrerà in vigore a partire dal 1 gennaio 2020.
Per conoscere tutte le limitazioni previste alla circolazione di mezzi di trasporto pubblici e privati, oltre alle esclusioni e deroghe, è disponibile l’allegato 1 della d.g.r. 2055. 

Tra le diverse norme, è da evidenziare che la delibera estende a tutto l’anno la limitazione alla circolazione per i veicoli più inquinanti come, per esempio, nel caso degli autoveicoli, per i modelli a benzina euro 0 e diesel fino a euro 3 la circolazione viene vietata dal lunedì al venerdì, escluse le giornate festive infrasettimanali, tra le ore 7,30 e le ore 19,30 dal 1 gennaio al 31 dicembre.
Si ricorda che le limitazioni inerenti agli autoveicoli Euro 0 benzina e diesel, Euro 1 diesel ed Euro 2 diesel si applicano nei Comuni di Fascia 1 e Fascia 2 (per un totale di 570 Comuni) individuati dalla d.g.r. 2578/2014.
Le limitazioni inerenti agli autoveicoli “Euro 3 diesel” si applicano nei Comuni di Fascia 1 (209 Comuni) e nei Comuni con popolazione superiore a 30mila abitanti situati in Fascia 2 (5 Comuni: Varese, Lecco, Vigevano, Abbiategrasso e San Giuliano Milanese).

Tra le deroghe introdotte dalla Regione Lombardia, come avevamo già annunciato sul sito, è particolarmente innovativa quella per i veicoli aderenti al servizio Move-In (MOnitoraggio VEicoli INquinanti), descritto nell’allegato 2 del provvedimento. 
Tale servizio, che entrerà in funzione già dal 1 ottobre 2019, prevede che il proprietario di un veicolo che rientri nelle categorie soggette a limitazioni possa installare una “scatola nera” dell’autoveicolo che trasmetta una serie di dati sulle percorrenze e sullo stile di guida ad una piattaforma informatica gestita dalla società regionale ARIA SpA; l’adesione al progetto Move-In estende il divieto di circolazione a tutti i giorni dell’anno e all’intera durata del giorno ma conferisce al veicolo un “monte km” liberamente percorribili durante l’anno;  le soglie di chilometri a disposizione e le modalità di calcolo dei bonus che si generano per comportamenti di guida virtuosi sono indicate nell’allegato 3 della delibera.

Gli agenti che svolgono servizi di polizia stradale ai sensi del Codice della Stradave-In potranno verificare, tramite inserimento della targa, l’eventuale superamento delle soglie consentite agli aderenti al progetto Move-In. I Comuni possono sottoscrivere uno specifico accordo con Regione Lombardia per utilizzare i dati derivanti dal servizio Move-In.

ANCI Lombardia © 2019  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961