Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
NOTIZIE

legalita'

Immobili sequestrati, Brivio: "obiettivo è raggiungere il 100% di utilizzo dei beni"

7 Maggio 2019

A Milano inaugurata nuova sede Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati alla criminalità organizzata

Inaugurata questa mattina a Milano la nuova sede dell'Agenzia nazionale per l'amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati alla criminalità organizzata, ospitata in un appartamento confiscato ad un bancarottiere e che si aggiunge a quella di via Moscova.
Intervenuti all'evento il ministro dell'Interno, Matteo Salvini con Bruno Frattasi, direttore dell'agenzia e, tra gli altri, il prefetto di Milano, Renato Saccone, il presidente di Anci Lombardia Virginio Brivio e l'assessore alle Politiche sociale del Comune di Milano, Pierfrancesco Majorino.

"Ringrazio tutti i protagonisti della lotta alle mafie. In meno di un anno di governo abbiamo potenziato notevolmente la potenza di fuoco di questa agenzia, come personale, numero di dipendenti, sedi, poteri - ha commentato il ministro dell' Interno - e possibilità di mettere sul mercato beni fermi da anni, per raccogliere denaro e aggiornare le nostre battaglie".
Per Frattasi l'agenzia "è un organismo in crescita, in Lombardia e a Milano gestisce almeno mille procedure di confisca, numeri importanti che riguardano non solo questa regione ma tutta l'area del nord Italia". Secondo i dati diffusi all'inaugurazione in Lombardia sono 1792 gli immobili confiscati ora dati in gestione, 706 solo nella provincia di Milano, mentre le aziende sono 258 e 163 in provincia di Milano. La Lombardia rappresenta, con 1141 beni già destinati, il 7% del totale dei beni sottratti alla criminalità organizzata in Italia. "Sono immobili destinati prevalentemente al riuso sociale - ha aggiunto Frattasi - e i Comuni sono i maggiori destinatari".

Virginio Brivio ha salutato positivamente l'annuncio del "potenziamento dell'organico e l'apertura della nuova sede. L'obiettivo è quello di attivare una collaborazione tra Comuni e Agenzia di modo da raggiungere il 100% dell'utilizzo dei beni confiscati. Per fare questo sarà importante fornire ai Comuni gli strumenti idonei per affrontare le attività legate alla gestioni di questi immobili; in particolare pensiamo ai piccoli centri, dove a volte mancano risorse per affrontare progettualità complesse". 

 

ANCI Lombardia © 2019  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961