Anci Lombardia



Notizie Circolari Multimedia Dipartimenti AGENDA BILANCIO SOCIALE EUROPA

Chi Siamo Organi Come associarsi Contatti Newsletter Lavora con noi Amministrazione trasparente

Accedi
CIRCOLARI

Circolare n. 149/19

Sosta dei veicoli utilizzati dai Medici di Medicina Generale nell’espletamento delle proprie mansioni

22 Maggio 2019

Circolare n. 149/19

Milano, 22 maggio 2019 
Prot. n. 1310/19
Circolare n. 149/19                
Ai Signori
Sindaci
Assessori alla Polizia Locale
Responsabili Polizia Locale
Comuni della Lombardia
LORO SEDI
Organi di Anci Lombardia

OGGETTO: Sosta dei veicoli utilizzati dai Medici di Medicina Generale nell’espletamento delle proprie mansioni

Gentilissimi,
ANCI Lombardia ha ricevuto la sollecitazione da parte di una sigla sindacale dei Medici di Medicina Generale per sensibilizzare i Comuni Lombardi affinchè concedano la deroga per la sosta dei veicoli da essi utilizzati durante l’espletamento delle proprie mansioni.
Il richiamo è all’art 7 del Codice della Strada il quale, al comma 4, prevede che nei casi in cui sia stata vietata o limitata la sosta, possano essere accordati permessi subordinati a speciali condizioni e cautele ai veicoli riservati a servizi di polizia e a quelli utilizzati dagli esercenti la professione sanitaria, nell'espletamento delle proprie mansioni.

I comuni hanno sinora deliberato ciascuno in maniera diversa l’uno dall’altro, alcuni seguendo la logica della massima estensione dei permessi, altri diversificando fasce orarie e zone cittadine.
La richiesta pervenuta ad ANCI Lombardia sottolinea come siano risultate efficaci le ordinanze che hanno previsto il permesso alla sosta per i medici senza limiti orari e in tutte le aree di parcheggio, incluse le aree “ZTL”, comprese le aree non destinate alla sosta purchè non si arrechi pericolo o intralcio alla circolazione veicolare e pedonale: per i Medici di medicina Generale, poter contare su un permesso alla sosta senza limitazioni spazio-temporali agevolerebbe lo svolgimento delle proprie mansioni, consentendo di poter intervenire più tempestivamente ed ottimizzare il tempo a disposizione, dedicandosi maggiormente ai propri pazienti.

Confidiamo che vogliate accogliere positivamente la presente sollecitazione, semplificando quanto possibile le procedure per l’ottenimento dei permessi agli esercenti la professione medica, e valutando la possibilità di rimuovere eventuali condizioni restrittive di tali permessi.

Cordiali Saluti.
Rinaldo Mario Redaelli
Segretario Generale di ANCI Lombardia

ANCI Lombardia © 2019  |  C. fiscale 80160390151  P. Iva 04875270961